Chiama 320 259 5627
Scrivi la tua mail info@equipemedicinaestetica.it
Contatti ROMA, Via dei Liburni, 14; via Cassia, 1840
PESCARA, Viale J.F. Kennedy, 37
SAN MARINO, via 3 settembre, 99, Dogana
MILANO, c/o Poliambulatorio Amu Pergolesi, Via Giovanni Battista Pergolesi, 13


Chiedi al Medico: "Mappatura nei e asportazione: ecco cosa sapere"



Domanda di Raffaella

Buonasera dottore, a luglio ho effettuato una mappatura completa dei nei poiché ne volevo esportare alcuni per motivi estetici. Alcuni sono piccoli sull'addome, uno è di 5 mm e si trova sulla schiena. Il dermatologo che mi ha eseguito la mappatura non ha riscontrato alcun neo sospetto, e mi ha chiesto se volessi bruciarli oppure esportarli tramite chirurgia (in ogni caso dopo l'estate). Oggi ho preso appuntamento da lui per bruciarli ma poi leggendo in internet vari commenti mi è venuta un po' di paura sul metodo: forse dovrei ricorrere nella chirurgia estetica per poter fare gli esami istologici a tutti i nei esportati?? Oppure è sufficente aver fatto la mappatura iniziale per stare tranquilli su possibili conseguenze (melanoma ecc)?? La ringrazio molto. Raffaella

Risposta

 

Salve Signora Raffaella,
il metodo di "bruciare" i nei, quando apparentemente sono benigni, è superata nonché poco corretta.
Se il neo risulta benigno all'esame in epiluminescenza lo si può asportare con una particolare tecnica laser, senza bisturi e senza punti di sutura, che permette però l'esame istologico.
In altre parole, è opportuno che qualsiasi cosa venga asportata venga anche analizzata.
Cordiali saluti
Prof. Andrea Corbo

Grazie della Sua domanda.
Le risponderemo al piu presto!

Per prenotare una visita o consulenza riempite gli spazi e sarete ricontattati dalla segreteria


* Campi obbligatori

Per prenotare una visita o consulenza riempite gli spazi e sarete ricontattati dalla segreteria


* Campi obbligatori

Prenota subito!

Per usufruire della Promozione riempite gli spazi e sarete ricontattati della segreteria


* Campi obbligatori