Chiama 320 259 5627
Scrivi la tua mail info@equipemedicinaestetica.it
Contatti ROMA, Via dei Liburni, 14; via Cassia, 1840
PESCARA, Viale J.F. Kennedy, 37
SAN MARINO, via 3 settembre, 99, Dogana
MILANO, c/o Poliambulatorio Amu Pergolesi, Via Giovanni Battista Pergolesi, 13


Chiedi al Medico: "Dieta post-cancro al seno: come affrontare la perdita di peso"



Domanda di susanna

Buon giorno, sono una donna di 55 anni alta 1,60. Il mio peso e' sempre stato tra i 51 e i 54 chili, stando sempre un po' attenta. Ho fatto una dieta seguita da una dietologa, dr.ssa Lucidi di Roma, dopo la seconda gravidanza nel 1995(ero 60 kg e sono scesa a 51kg)ed era un tipo di dieta basata piu' o meno sullo stesso proncipio della vostra. Ho due figli (19 e 16 anni)e sono separata. Nel 2005 sono stata operata per un carcinoma al seno dx (mastectomia totale, ma linfonodo sentinella negativo, duque no chemio, no radio) ho iniziato terapia con tamoxifene e ho cominciato a prendere peso. nel 2009, purtroppo si e' ripresentato il tumore x fortuna nei linfonodi dx - stesso seno - e mi hanno svuotato il cavo ascellare. In contemporanea mio marito se ne e' andato di casa. Per fortuna che io e i miei figli siamo stati seguiti da uno psicologo (diverso per me e per loro), ci siamo rimboccati le maniche e abbiamo affrontato la cosa. Io ho fatto chemio da sett a fine dic 2010, poi radio da 20 genn 2011 tutti giorni x 6 settimane. Poi terapia con ARIMIDEX tutti i giorni, che dovro' fare almeno fino al 2015. Ora mi sono 'sgonfiata', mi sono ricresciuti capelli, ma mi sono rimasti addosso un bel po' di chili (peso 67 chili!!!!) che vorrei buttare giu', anche perche' non mi riconosco piu' quando mi vedo nello specchio o in foto! Che dite, posso fare la Vostra terapia?

Risposta

Nel suo caso prima di tutto bisogna salvaguardare le difese immunitarie, che
non devono assolutamente abbassarsi .e poi conservare a tutti i costi la massa
magra intatta.
Aggiungendo adeguate terapie vitaminiche ed opportuni integratori alimentari,
adatti allo scopo, ma soprattutto con un monitoraggio attento sul profilo
immunitario e sul mantenimento della massa magra, potrebbe effettuare il
trattamento. Comunque le consiglieri un programma dietologico meno rapido, dato
che il peso da perdere non è poi così grande .
Deve informarmi se fa altra terapia ormonale e comunque sarà inoromato il suo
oncologo del programma dietetico che consiglieremo, ivi compresi gli
integratori..
Telefoni alla segretaria per prendere appuntamento per la visita con me e poi
informazioni per essere inclusa nel callendario della NEP . Sarà informata dei
tempi e dei costi.
Cordialmente
Iasonna