Trattamento post acne

Prenota il tuo appuntamento

Il Post acne è lo stato in cui si trova la pelle del volto dopo la fase acuta dell'acne, è ciò che rimane dopo la fase infetta e infiammatoria, caratterizzata da arrossamento, pori dilatati, struttura irregolare della pelle, vistose cicatrici, alterazioni della pigmentazione, macchie, vasi sanguigni dilatati. L'infiammazione da acne riguarda anche lo strato profondo del derma e quindi le cicatrici sono profonde e non si modificano senza un trattamento radicale, speciale.

Come guarire dal post-acne.

1.Laser CO2 frazionato

    Il trattamento con il laser CO2 frazionato è altamente efficace nella correzione di difetti della pelle. E' ritenuto il Gold standard nella rimozione di cicatrici di diversi tipi. L’azione del laser produce lesioni (fori) microscopiche nella pelle, rimuovendo il tessuto cicatriziale con un meccanismo di “evaporazione” degli strati superiori della pelle fibrotica costituita da accumuli di cellule morte. In questo modo si ottengono processi di rigenerazione dei tessuti sani , si stimola la sintesi di nuovo collagene. I tessuti cicatriziali della pelle sono rapidamente sostituiti da un tessuto nuovo, pelle si compatta e diventa più elastica, liscia e rosea. Le macchie diventano meno visibili o andranno via del tutto.

    Il Laser CO2 frazionato è sicuro da usare sulla zona del viso, contorno occhi, collo, mani e  altre regioni anatomiche. Il risultato del trattamento si noterà quasi subito e ancor più l'effetto sarà evidente nel tempo per la sintesi di collagene nuovo. Nei soggetti a pelle chiara si può avere il 50% di miglioramento già dopo la prima seduta. Non c'è bisogno di una anestesia intensa, e, dopo il trattamento, si può già tornare tranquillamente a casa.

     Dopo il trattamento il viso appare come se si fosse arrossato dal sole. Questo rossore andrà via per una settimana. Il medico determina il numero di sedute necessarie per ogni paziente. Il loro numero dipende dalla condizione della pelle e dalla presenza di macchie. Come regola generale, sono necessarie da 4 a 8 manipolazioni, con un intervallo di 4 — 6 settimane tra l'una  e l'altra.

2. Peeling chimico

 Si utilizza una varietà di acidi, solventi dello strato corneo della pelle. In seguito inizia la riproduzione delle cellule giovani che si allineano sullo strato superiore della pelle.

 3. Mesoterapia.

E' un metodo abbastanza efficace e moderno, che consente di saturare la pelle di sostanze nutritive essenziali e oligoelementi. Il suo principio è l'introduzione sotto cute di soluzioni composte da sostanze biologicamente attive:  vitamine, acido ialuronico e vari enzimi.

Cosa è meglio?

Nel trattamento delle cicatrici si utilizzano diversi metodi, anche in combinazione tra di loro, a seconda del tipo di cicatrice in questione.

Ogni sistema  induce un “danno cellulare”, nel senso che è “aggressivo” verso gli esiti cicatriziali fibrotici e cornei, li elimina, e riattiva un nuovo processo di cicatrizzazione, questa volta controllato, con tessuto  cicatriziale sano, e porta a guarigione la lesione con il ripristino della cute normale.  Tutti i metodi possono avere controindicazioni e complicanze; pertanto tutti hanno bisogno di una preparazione preliminare della pelle, che deve essere trattata con attenzione e cure,  per portarla a guarigione completa.  Per ottenere un effetto buono tutte queste tecniche richiedono ripetuti trattamenti,  o una combinazione di metodi, ma  d'altro canto è illusorio pensare di eliminare le cicatrici con creme, maschere o cosmetici.


Per ulteriori informazioni, ed eventuale prenotazione di una visita medica, premete sul tasto “Prenota il tuo appuntamento” o telefonare al numero verde 800 08 09 55.

Prenota il tuo appuntamento